INCURSIONI NEMICHE NEL CIELO DI PADOVA

Grande Guerra - pianta dei bombardamenti

L’immagine illustra e riassume le vicende relative ai bombardamenti subuti da Padova durante la Grande Guerra. La città detenne, nel Veneto, il triste primato in numero di sacrifici di vite umane: oltre centoventi le vittime, pochi meno i feriti. Il maggior numero di persone perse la vita nella strage dell’11 novembre 1916 presso il torrione della Gatta e durante i diversi e ravvicinati bombardamenti degli ultimi giorni del 1917. Ben novecentododici furono le bombe sganciate su Padova e da questo punto di vista la città fu seconda solo a Treviso: vennero colpiti più di duecento edifici, di cui centocinque furono demoliti. Per quanto riguarda i danni materiali, la città fu superata solo da Venezia: si calcolò che il loro ammontare superava i diciannove milioni di lire (le valutazioni vennero effettuate, in maniera del tutto provvisoria, subito dopo la fine del conflitto).